ARPA Basilicata
Cerca PersoneDove SiamoBandi di Gara
logoarpab
Home L'Agenzia ARPAB Informa Temi Ambientali Servizi_Ambientali


Monitoraggio Balneazione
 

Indicatori

 

L’Indice di Qualità Batteriologico evidenzia la presenza di batteri provenienti da scarichi civili (coliformi fecali o streptococchi fecali) nelle acque di balneazione. La qualità dell’acqua è tanto migliore quanto più alto è il valore percentuale di campioni esenti da contaminazioni batteriche.

Viene definito come rapporto tra il valore determinato nei campioni routinari dei diversi parametri microbiologici (Val.det.) e il valore limite previsto per gli stessi dalla vigente normativa (Val. lim)
IQB = [Val. det. CT/Val. lim. CT +Val. det. CF/Val. lim. CF +Val. det. SF/Val. lim. SF].

In base all'indice di qualità batteriologico, viene data la seguente classificazione:

Legenda Parametri

Tra i parametri previsti dal DPR 470/82 vengono riportati quelli più significativi per la definizione della qualità delle acque di balneazione, in riferimento alla contaminazione batteriologica.
Ossigeno disciolto: L’ ossigeno disciolto è uno dei parametri più importanti per formulare un giudizio sulla qualità delle acque superficiali.Valori bassi potrebbero indicare presenza di inquinamento organico (le sostanze organiche tendono infatti ad ossidarsi consumando l’ossigeno presente nell’ambiente),valori elevati potrebbero invece essere indice di eutrofizzazione (l’eutrofizzazione è un fenomeno imputabile ad un eccessivo sviluppo algale causato dalla presenza di grandi quantitàdi nutrienti nelle acque).
Coliformi totali e fecali: Questi microrganismi sono considerati idonei indici microbiotici di contaminazione fecale nella valutazione di inquinamento delle acque. La valutazione di tali parametri permette di emettere un giudizio obiettivamente quantizzabile sull'entità della contaminazione biologica e, indirettamente, sui possibili pericoli da eventuali patogeni (Salmonelle,Vibrioni ecc.) la cui presenza, essendo del tutto saltuaria e incostante, non può essere oggetto di valutazione diretta se non con una sorta di indagine in continuo, praticamente irrealizzabili su larga scala. La loro presenza, pertanto sta ad indicare una contaminazione in atto da liquami biologici. Dato relativo a 100 ml di campione
Streptococchi fecali: Sono parametri indicativi di rischio acuto infettivo per la salute dei bagnanti; il controllo regolare di questi indicatori garantisce il mantenimento di un elevato livello di protezione dell'ambiente e della salute umana. Dato relativo a 100 ml di campione
Salmonelle: Pur non essendoci alcuna richiesta da parte delle autorità di controllo, il Dipartimento effettua conunque la ricerca delle salmonelle, a seconda della direzione della corrente superficiale, nei punti in prossimità dei corsi d'acqua. Le salmonelle sono enterobatteri patogeni, indicano un rischio reale di contrarre una infezione. Affinché questo rischio reale si traduca in effettivo occorre che siano presenti nella dose sufficiente per produrre la patologia. Dato relativo a 1000 ml di campione

 
Approfondimenti

Argomenti correlati

 
© ARPAB  via della Fisica 18 C/D 85100 Potenza - P.Iva 01318260765 - tel.0971656111  - email PEC: protocollo@pec.arpab.it - Privacy - Note Legali