ARPA Basilicata
Cerca PersoneDove SiamoBandi e Gare
logoarpab
Home L'Agenzia ARPAB Informa Temi Ambientali Servizi_Ambientali




Comunicazione
La legislazione
 
  Il contesto internazionale
  Il contesto comunitario
  Riferimenti normativi
   

Il contesto comunitario

1993 – TRATTATO DI MAASTRICHT


Il trattato pone come obiettivo dell’Unione europea la promozione di uno sviluppo sostenibile, affermando il diritto di accesso del pubblico alle informazioni di cui dispongono le istituzioni.


1998 – CONVENZIONE UN /ECE (CONVENZIONE DI AARHSUS):


E’ stata emanata nel 1998 e getta le basi di un nuovo modello di “governance ambientale” riguardante:l’accesso e la diffusione dell’informazione ambientale, la partecipazione pubblica ai processi decisionali, l’accesso alla giustizia.


1993 - V PROGRAMMA POLITICO E D’AZIONE A FAVORE DELL’AMBIENTE E DI UNO SVILUPPO SOSTENIBILE


Il Programma insiste maggiormente sulla necessità di razionalizzare e ridurre i consumi di risorse, piuttosto che sull'integrazione di ambiente e sviluppo nei processi decisionali.
Nella definizione di sviluppo sostenibile si aggiunge il concetto di “danno alle risorse naturali” a quello tradizionale di “danno ambientale”.


2002 - VI PROGRAMMA DI AZIONE AMBIENTALE EUROPEO 2002/2010 “Ambiente 2010:il nostro futuro, la nostra scelta”


definisce la politica ambientale comunitaria fino al 2010, evidenziando quattro aree di azione prioritarie:

cambiamenti climatici
natura e biodiversità
ambiente, salute, qualità della vita
uso sostenibile delle risorse

2001 - CONSIGLIO EUROPEO DI GOTEBORG


Sottolinea la necessità di orientare gli investimenti pubblici e privati verso nuove tecnologie ecocompatibili al fine di dissociare il degrado ambientale e il consumo delle risorse dalla crescita economica e sociale.


2007 - QUINTA CONFERENZA EUROPEA DELLE CITTÀ SOSTENIBILI


Gli Stati partecipanti hanno aderito ai principi riassunti dalla dichiarazione ufficiale “The Spirit of Sivilla”. L’atto finale della Conferenza contiene l’impegno degli amministratori locali a continuare nelle sfide della sostenibilità, a ricercare gli obiettivi legati all’individuazione di indicatori locali, a portare nelle strade gli Aalborg Committments e coinvolgere altri enti nell’adesione.

 
2007 - LA CARTA DI LIPSIA SULLE CITTÀ EUROPEE SOSTENIBILI”


Con essa i Paesi europei si impegnano a procedere con atti di pianificazione urbana integrata quale condizione essenziale per lo sviluppo sostenibile delle città europee, utilizzando strategie per la valorizzazione del tessuto urbano, il miglioramento delle economie locali e del mercato del lavoro, i mezzi di trasporto non inquinanti e l’integrazione sociale.
 

Ambiente e Salute

 
© ARPAB  via della Fisica 18 C/D 85100 Potenza - P.Iva 01318260765 - tel.0971656111 - email convenzionale: info@arpab.it - email PEC: protocollo@pec.arpab.it - Privacy - Note Legali