ARPA Basilicata
Cerca PersoneDove SiamoBandi e Gare
logoarpab
Home L'Agenzia ARPAB Informa Temi Ambientali Servizi_Ambientali

Legge Snpa, ne parla il direttore generale di Arpa Basilicata Edmondo Iannicelli


"Finalmente il legislatore con la legge n. 132 del 28 giugno 2016, ha operato una delega a favore del presidente dell'Ispra e dei rappresentanti legali delle Agenzie per l'individuazione e la nomina dei dipendenti con la qualifica di polizia giudiziaria."

Finalmente la legge che istituisce il Sistema nazionale a rete di protezione ambientale (Snpa) è stata approvata. Quali sono le aspettative di Arpa Basilicata?

Abbiamo finalmente il sistema dell'Ispra e delle Agenzie regionali. La nuova legge, infatti, mette in rete tutto il sistema dell'Ispra e delle Arpa/Appa che certamente agevolerà il lavoro delle Agenzie per un duplice profilo. Il primo riguarda le prestazioni da rendere che saranno omogenee su tutto il territorio nazionale. Il secondo è che, finalmente, per quanto riguarda la Basilicata, non si potrà più dubitare della tipologia e della qualità delle prestazioni rese dall':ArpaB, perché queste avranno un unico comuen denominatore rappresentato dai LEPTA e dalle norme tecniche vincolanti.

Come Arpa Basilicata abbiamo anticipato, in parte, la ratio della norma, avviando con l'Ispra, nell'ambito degli Idrocarburi, un' attivit congiunta per il controllo di tutte le matrici ambientali, all'uopo interverrà un apposito decreto ministeriale per definire le modalità di intervento congiunto tra l'Ispra e l'ArpaB.
In buona sostanza è stato accolto il nostro criterio che come il MISE interviene e fissa gli accordi a livello nazionale per l'estrazione degli idrocarburi, parimenti occorre che intervenga in materia ambientale e sanitaria il livello centrale.

Sempre in questa logica è stato firmato un Accordo quadro con AssoArpa sulle best practice mediante il quale per ciascuna attività, dove è necessario un accompagnamento, verrà individuata la consorella che attua le migliori pratiche. Inoltre è previsto all'interno dell'Accordo uno specifico progetto di potenziamento per la formazione del personale e la riorganizzazione degli uffici.

Uno degli aspetti su cui ci sono differenze fra le Agenzie è la presenza di operatori con funzioni di polizia giudiziaria, quale pensate sia la strada da percorrere, alla luce di quello che prevede la legge?

Finalmente il legislatore con la legge n. 132 del 28 giugno 2016, ha operato una delega a favore del presidente dell'Ispra e dei rappresentanti legali delle Agenzie per l'individuazione e la nomina dei dipendenti che nell'esercizio delle proprie funzioni, operano con la qualifica dipolizia giudiziaria. E' evidente che occorrerà una volontà congiunta dell'Ispra e delle Agenzie per condividere un percorso che attribuirà a parte del personale ispettivo la qualifica ufficiale di polizia giudiziaria.
Va da sé che solo un Regolamento espressione di una volontà comune avrà la possibilità di arrivare all'emanazione del Dpr nei tempi ristretti previsti dall'art. 14 comma 3 della legge n.132 /2016. Non va sottaciuto che la Regione Basilicata aveva già previsto tale figura nell'art.31, comma 4, della legge regionale n. 37/2015 di riforma dell'ArpaB .

La legge prevede funzioni di supporto tecnico-scientifico nei confronti degli enti istituzionali, come si potranno svolgere in relazione alla terzietà di enti tecnico-scientifici come le Agenzie?

Il supporto tecnico-scientifico deve essere inteso in funzione preventiva, di migliore formazione del personale, di indicazione degli interventi necessari da adottare a favore della tutela ambientale. Quindi ben si armonizza la funzione di supporto tecnico- scientifico in una logica di accompagnamento degli enti e del superamento così di una concezione repressiva.

Quale ritiene possa essere il ruolo della rete nazionale dei laboratori accreditati del Snpa?

Il ruolo della rete nazionale dei laboratori accreditati del Snpa rappresenterà da un lato il riferimento di tutte le specificità presenti nel sistema, dall'altro rappresenterà un elemento di interconfronto per i laboratori non ancora accreditati e per la messa in rete dei servizi resi dalle Agenzie .

4 Agosto 2016

 
© ARPAB  via della Fisica 18 C/D 85100 Potenza - P.Iva 01318260765 - tel.0971656111  - email PEC: protocollo@pec.arpab.it - Privacy - Note Legali