ARPA Basilicata
Cerca PersoneDove SiamoBandi e Gare
logoarpab
Home L'Agenzia ARPAB Informa Temi Ambientali Servizi_Ambientali

Uccelli acquatici svernanti. Pubblicato censimento 2001-2010

Pubblicato il censimento degli uccelli acquatici svernanti in Italia, dove vengono sintetizzati i dati raccolti nel 2001-2010 in base ad un monitoraggio che ha interessato un totale di 697 zone umide (oltre l’80 per cento di quelle codificate).
Il 62 per cento di queste è stato monitorato per almeno 8 anni su dieci e il 36 per cento per l’intero periodo. La media di uccelli annualmente censiti è superiore a 1,5 milioni di individui, con una lieve tendenza all’aumento nel tempo.
Le specie complessivamente rinvenute, che includono 8 rapaci ecologicamente dipendenti dalle zone umide e 14 taxa di origine domestica o esotica, sono 164. Quindici di queste non erano mai state censite in passato, mentre due specie precedentemente censite come svernanti rare (Chiurlottello e Falaropo beccosottile) non sono state ritrovate in questo decennio.
Riportati anche i trend di lungo periodo (1993-2010) e recenti (2001-2010) ottenuti con il software TRIM per tutte le specie con sufficiente campione di dati (100 specie).

Pubblicazione

(fonte Ispra)

Potenza, 02 febbraio 2015

 
© ARPAB  via della Fisica 18 C/D 85100 Potenza - P.Iva 01318260765 - tel.0971656111 - email convenzionale: info@arpab.it - email PEC: protocollo@pec.arpab.it - Privacy - Note Legali