ARPA Basilicata
Cerca Persone Dove Siamo Bandi di Gara font font
logoarpab
Home L'Agenzia ARPAB Informa Temi Ambientali Servizi_Ambientali
curva curva
curva
curva curva

curva curva
curva curva

curva curva
curva
curva curva
Monitoraggio in continuo dei campi elettromagnetici: Convenzione Bordoni
 
  Informazioni
  Nozioni generali
  Effetti sanitari
  Sistemi di misura
  Architettura
  Misure di campo
   

Il ministero delle Comunicazioni, con Decreto del 4 maggio 2001, ha affidato alla Fondazione Ugo Bordoni la realizzazione di una rete di monitoraggio dei livelli di campo elettromagnetico sul territorio nazionale: grazie ad una convenzione stipulata con la suddetta Fondazione l’ A.R.P.A.B ha ottenuto delle centraline per il monitoraggio in continuo di CEM. Il sistema di monitoraggio permanente del CEM è un sistema costituito da un CENTRO DI CONTROLLO (presso la sede centrale situata in via della Fisica) collegato, via GSM, con delle STAZIONI DI MISURA periferiche (centraline) che possono essere installate sia all’interno di edifici che in ambienti esterni. Al momento si hanno in dotazione n.8 centraline, 3 EIT e 5 PMM. Oltre alla forma, la sostanziale differenza tra i due tipi di centraline, pur essendo entrambe a larga banda (operanti nell’intervallo di frequenza tra 100 KHz e 3 GHz), consiste nella possibilità che le PMM offrono di poter separare la componente di inquinamento dovuto alle stazioni radio-televisive da quella relativa alla telefonia cellulare.

   

Nella scheda tecnica relativa al sito monitorato sono riportate le caratteristiche del sito con le date del periodo di misura, le foto della centralina e delle antenne poste nelle vicinanze e l’eventuale mappa che indica la dislocazione sul territorio della centralina e delle antenne da controllare. La grandezza controllata è, come già detto, il valore efficace del Campo Elettrico, di cui viene riportato il valore Max assunto nel periodo: per le sole centraline di tipo PMM viene separato il contributo dovuto alla telefonia mobile da quello degli impianti radiotelevisivi. La scelta del sito da monitorare è effettuata tenendo possibilmente presente tre parametri essenziali:

1) direzione di massimo irraggiamento dell’antenna trasmittente

2) quota (la centralina deve essere posizionata quanto più possibile alla stessa quota dell’ impianto trasmittente)

3) distanza dall’impianto (non ha senso posizionarsi ad una distanza superiore ai 300 m.).

Tale scelta, inoltre, viene fatta autonomamente dai tecnici dell’ARPAB o su segnalazioni di cittadini o amministrazioni pubbliche; per eventuali segnalazioni si può contattare l’ing. Fortunato presso la sede centrale al n.di telefono:0971-656217
 
Siti monitorati:

Basilicata



Curve menu Curve menu
Open data
Open Data



Curve menu Curve menu

campi elettromagnetici Archivio


Curve menu Curve menu


 
© ARPAB  via della Fisica 18 C/D - via della Chimica 103, 85100 Potenza - P.Iva 01318260765 - tel.0971656111   email PEC: protocollo@pec.arpab.it - Privacy - Note Legali
Dichiarazione di accessibilità