ARPA Basilicata
Cerca PersoneDove SiamoBandi di Gara
logoarpab
Home L'Agenzia ARPAB Informa Temi Ambientali Servizi_Ambientali


Arpa Informa
Monitoraggio della qualità dell’aria in Val d’Agri 24-27 dicembre 2010 - ()
Il 25 dicembre 2010 è stato segnalato un blocco all’impianto di generazione elettrica del COVA – Centro Olio Val d’Agri nelle prime ore della notte.
Dal monitoraggio in continuo effettuato dall’ARPAB attraverso la centralina sita nell’area industriale di Viggiano si sono fatte alcune valutazioni rispetto alle condizioni dispersive dell’atmosfera ed allo stato di qualità dell’aria.
In particolare dall’analisi dei parametri meteo, dalle ore 1 alle 15 del giorno 25 dicembre 2010, è evidente che:

  • i valori di intensità del vento risultano circa pari a 3 m/s, favorendo il trasporto degli inquinanti,
  • le direzioni prevalenti di provenienza dei venti ricadono prevalentemente nel terzo quadrante precisamente da Est Sud-Est, da cui deriva che la stazione di monitoraggio risulta sottovento.

Guardando all’andamento dei parametri ambientali, alle 5 di mattina della stessa giornata si verifica un picco di SO2 e di altri inquinanti tipicamente residui di combustione. Tra questi emerge il benzene che raggiunge soglie di 19 ug/mc, valore non preoccupante dal punto di vista normativo. Riferendoci ai limiti di legge, infatti, il Dlgs. 155/2010 impone un valore limite annuo di 5 ug/mc e il dato annuo del 2009 è di 1 ug/mc. Il picco di anidride solforosa, SO2, è di circa 170 ug/mc in un’ora, concentrazione lontana dal valore limite orario di 350 ug/mc, da non superare più di 24 volte in un anno civile secondo il Dlgs. 155/2010.

Nel seguito sono illustrati gli andamenti dei parametri meteo ed ambientali registrati nel sito in oggetto dal 24 al 27 dicembre 2010.



 





Pollini
Tempo di tregua per gli allergici ai pollini

10/11/2017



Aria
Monitoraggio Qualità dell'Aria




Acqua
Monitoraggio Risorse Idriche



Monitoraggio acque sotterranee





 
© ARPAB  via della Fisica 18 C/D 85100 Potenza - P.Iva 01318260765 - tel.0971656111  - email PEC: protocollo@pec.arpab.it - Privacy - Note Legali