ARPA Basilicata
Cerca PersoneDove SiamoBandi di Gara logo facebook   logo youtube   font font
logoarpab
Home L'Agenzia ARPAB Informa Temi Ambientali Servizi_Ambientali
logoarpab
curva curva
curva
curva curva

curva curva
curva curva

curva curva
curva
curva curva
Arpa Informa
Interconfronto tra il laboratorio mobile della qualità dell'aria ARPAB e quello di ISPRA nel Comune di Matera - (26/10/2022)
E' attualmente in corso di svolgimento, nel Comune di Matera, l'interconfronto tra il laboratorio mobile della Qualità dell'aria Agenziale e quello di ISPRA nell'ambito delle attività previste dal Protocollo d'intesa tra ARPAB ed ISPRA, ed alla Convenzione Operativa "Campagne di interconfronto con i laboratori ARPAB e definizione di piani di campionamento adeguati allo scopo e della strumentazione da utilizzare per il campionamento di suolo acqua e aria".

Le attività di monitoraggio, che sono state avviate il giorno 20 di ottobre e proseguiranno per una durata di circa 30 giorni, constano nella misura di parametri quali SO2, NO, NO2, NOx, CO, O3, Benzene, PM10 e PM2.5.

Il posizionamento dei Laboratori Mobili di ISPRA ed ARPAB, in un punto nevralgico della città dei Sassi quale il piazzale del Palazzo Comunale, consente allo stesso tempo di ottenere un duplice risultato: effettuare una verifica di qualità (QA/QC) dei dati analitici misurati da ARPAB rispetto a quelli del Laboratorio Nazionale di Riferimento (ISPRA) oltre che valutare lo stato della qualità dell'aria in una zona interessata da notevoli flussi di traffico veicolare.

Le campagne di interconfronto organizzate da ISPRA a livello nazionale permettono di valutare eventuali discordanze e di verificare l'efficacia delle procedure di QA/QC utilizzate dalle singole Agenzie per assicurare la qualità dei risultati di misura (taratura, verifica dei campioni, manutenzione, ecc.).

Al fine di garantire la qualità e la comparabilità delle misure degli inquinanti gassosi sul territorio nazionale e a livello europeo, il D.Lgs. 155/2010, di recepimento della Direttiva 2008/50/CE, fissa una serie di requisiti per valutare la qualità dell'aria ambiente sulla base di metodi e criteri comuni su tutto il territorio nazionale basati su 3 principi:

  • Art. 1 comma 6: I compiti tecnici finalizzati ad assicurare la qualità della valutazione in materia di aria ambiente sono assicurati dalle autorità e dagli organismi di cui all'articolo 17, in conformità al disposto dell'allegato I, paragrafo 3;
  • Art. 5, comma 11: Le misurazioni e le altre tecniche utilizzate per la valutazione della qualità dell'aria ambiente devono rispettare gli obiettivi di qualità previsti dall'allegato I;
  • Art. 7, comma 5 e art.8, c.10: Ai fini della misurazione della qualità dell'aria ambiente, si applicano i metodi di riferimento o i metodi equivalenti previsti all'allegato VI.


immagine del laboratorio mobile della qualità dell'aria

immagine del laboratorio mobile della qualità dell'aria

immagine del laboratorio mobile della qualità dell'aria

immagine del laboratorio mobile della qualità dell'aria

immagine del laboratorio mobile della qualità dell'aria

 








Pollini
aerobiologia
L’autunno è cominciato: sempre meno polline nell’aria

28/09/2022

elemento di grafica elemento di grafica









 
© ARPAB  via della Fisica 18 C/D - via della Chimica 103, 85100 Potenza - P.Iva 01318260765 - tel.0971656111   email PEC: protocollo@pec.arpab.it - Privacy - Note Legali
Dichiarazione di accessibilità