ARPA Basilicata
Cerca Persone Dove Siamo Bandi di Gara font font
logoarpab
Home L'Agenzia ARPAB Informa Temi Ambientali Servizi_Ambientali
curva curva
curva
curva curva

curva curva
curva curva

curva curva
curva
curva curva

Radioattività ambientale

 

Controlli di Radioattività Ambientale in Basilicata

Presso la sede ARPAB di Matera è ubicata la Struttura "Radioattività – Monitoraggio e Controllo" (CRR, Centro Regionale Radioattività), dotata anche di specifici laboratori analitici, che si occupa dal 2006 di campionamenti e misure radiometriche sul territorio regionale, e del monitoraggio della radioattività in diverse matrici ambientali e alcune matrici alimentari, ai sensi dell'art. 104 del D.Lgs. 230/95 e s.m.i.. In particolare, la Regione Basilicata ha istituzionalizzato e affidato ad ARPAB, con DGR n. 752 del 30/04/2010, una Rete Regionale di monitoraggio estesa a tutto il territorio lucano ed una rete di monitoraggio e controllo più fitta, localizzata nell'area di influenza dell'ex impianto Nucleare ITREC di Rotondella gestito da Sogin (Rete Locale ARPAB per ITREC).

Tale Rete Regionale fornisce dati che alimentano il database della Rete di Sorveglianza Nazionale della Radioattività (RESORAD) gestita da ISIN, di cui sono parte integrante anche i monitoraggi effettuati nell'ambito della suddetta Rete Locale ARPAB. Nel piano di monitoraggio sono contemplate anche alcune matrici interne all'ITREC, in attuazione di una convenzione ISIN (già ISPRA)-ARPAB, al fine di rilevare e segnalare tempestivamente eventuali anomalie. I protocolli tecnici e operativi di riferimento per i campionamenti, le metodiche di preparazione chimica e radiochimica dei campioni e le metodiche analitiche implementate sono quelli in uso nel Sistema Nazionale a rete per la Protezione dell'Ambiente (SNPA).

Le principali matrici monitorate (con periodici campionamenti effettuati sempre negli stessi punti, e analisi radiometriche eseguite nel laboratorio CRR) sono le seguenti:

ARIA: Campioni giornalieri di particolato atmosferico (PTS) e campioni continui di fallout (raccolta quindicinale o mensile delle deposizioni al suolo, umido e secco). Monitoraggio della dose gamma in aria, effettuato in continuo nell'area esterna all'ITREC di Rotondella, tramite due centraline fisse ubicate nelle direzioni prevalenti del vento (rispetto al camino di emissione dell'Impianto), nell'ambito della Rete Locale ARPAB per ITREC.

SUOLO e SEDIMENTI: Campioni standardizzati di terreno imperturbato o coltivato, sabbia marina, sedimenti lacustri, fluviali e marini, al fine di valutare l'andamento spaziale e temporale della concentrazione di radionuclidi artificiali (da impiego nucleare/industriale/medicale) e di radionuclidi naturali.

ACQUE SUPERFICIALI e SOTTERRANEE: Campioni di acque di fiume, di lago e di mare nei principali corsi fluviali, mari e bacini della Basilicata. Campioni di acque sotterranee prelevati da pozzi e/o piezometri.

ACQUE POTABILI: Campioni di acque potabili condottate, prelevate (a campione) da fontanini della rete pubblica, in attesa del Piano Regionale, di cui al D.Lgs. 28/2016 (i cui campioni saranno forniti dalle Aziende Sanitarie regionali) [link Documento ARPAB_Dlgs 28-2016 RadAcqPot].

MATRICI ALIMENTARI: di latte, frutta, vegetali, ortaggi e foraggio prelevati e forniti dalla ASL competente nell'area di influenza dell'impianto ITREC di Rotondella, nell'ambito della Rete Locale ARPAB.

Oltre al monitoraggio dei principali radionuclidi artificiali (rappresentativi dell'eventuale impatto da attività nucleare/industriale/medicale), ARPAB effettua anche un monitoraggio dei principali radionuclidi naturali, nell'ambito dei NORM, ovvero materiali generalmente non considerati radioattivi, ma che contengono radionuclidi naturali in concentrazioni superiori alla media della crosta terrestre. I NORM possono essere la materia prima, il prodotto o il residuo della lavorazione in numerose attività industriali, in corso o pregresse, nelle quali il rischio radiologico è generalmente correlato al processo lavorativo. è perciò necessario identificare e porre sotto sorveglianza tali processi industriali.



 
© ARPAB  via della Fisica 18 C/D - via della Chimica 103, 85100 Potenza - P.Iva 01318260765 - tel.0971656111   email PEC: protocollo@pec.arpab.it - Privacy - Note Legali
Dichiarazione di accessibilità