ARPA Basilicata
Cerca PersoneDove SiamoBandi di Gara
logoarpab
Home L'Agenzia ARPAB Informa Temi Ambientali Servizi_Ambientali



URP: empowerment del cittadino

Domande frequenti

Amianto

  • Qual è il compito dell’ARPA sul tema amianto?


  • Campionatura e analisi quali-quantitativa di tutti i silicati fibrosi che la normativa vigente indica come amianti. Le analisi vengono condotte su qualsiasi tipo di matrice (es. aria, acqua, suolo, manufatti ecc.) in cui l’amianto è presente.
  • Il servizio di campionamento ed analisi di amianto è gratuito?


  • Il privato cittadino può beneficiare a titolo gratuito del servizio di campionamento ed analisi di aerodisperso o di massa, a seconda delle esigenze, se la richiesta riguarda esclusivamente la salute pubblica inoltrando la stessa alla ASL. Se la richiesta riguarda un proprio interesse privato il servizio è a pagamento. Il cittadino può rivolgersi direttamente al CRAB attraverso i vari canali istituzionali telematici / o cartacei specificando nella richiesta il numero ed il tipo di campioni da analizzare.
  • Nei pressi della mia abitazione vi è un fabbricato con copertura in eternit. Come posso sapere se è pericoloso?


  • La pericolosità dipende dallo stato di conservazione del manufatto. L’ente competente per il controllo dello stato di conservazione di strutture in eternit, nonché per gli eventuali conseguenti provvedimenti di rimozione o messa in sicurezza è l’Azienda Sanitaria Locale ed in particolare il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica.
  • A chi devo segnalare l’abbandono di materiale contenente eternit?


  • Il rinvenimento di materiale abbandonato o gestito in maniera non consona deve essere segnalato al Sindaco del Comune o Polizia Locale o Azienda Sanitaria Locale.
  • Sono obbligato a rimuovere l'amianto da un sito di mia proprietà?


  • Non si ha alcun obbligo di rimozione dell'amianto, a meno che non via sia un evidente stato di degrado. In tal caso, infatti, a fronte di un'eventuale sopralluogo dell’Azienda Sanitaria Locale che dovesse confermare il rischio di esposizione, si potrebbe imporre, tramite un'ordinanza comunale, l'immediata bonifica del sito.
  • A chi devo rivolgermi per la bonifica di materiale contenente amianto?


  • Ci si deve rivolgere ad una ditta specializzata. Le imprese che effettuano la bonifica di manufatti contenenti amianto devono essere iscritte all'Albo delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti (categoria 10). La ditta predisporrà un piano di bonifica che verrà approvato dalla ASL (eventualmente in concerto con l'ARPA circa l'analisi di campioni di materiali prelevati dal sito della bonifica). La ASL seguirà i lavori, certificando la restituibilità ambientale del luogo in cui è stata effettuato l'intervento di bonifica.


 
© ARPAB  via della Fisica 18 C/D 85100 Potenza - P.Iva 01318260765 - tel.0971656111  - email PEC: protocollo@pec.arpab.it - Privacy - Note Legali