ARPA Basilicata
Cerca PersoneDove SiamoBandi di Gara
logoarpab
Home L'Agenzia ARPAB Informa Temi Ambientali Servizi_Ambientali



Invaso del Pertusillo

La storia
Caratteristiche tecniche
Flora
Fauna
Cosa fa l'Agenzia - Attività istituzionale
Progetto monitoraggio diga del Pertusillo
(Luglio 2011 – Agosto 2013)
Progetto "ecosistemi": valutazione delle acque superficiali del fiume agri e dei suoi affluenti e del lago pertusillo (Giugno 2013 – Giugno 2016)
  Regione Basilicata  
  Provincia Potenza  
  Bacino Sotteso 630 km²  
  Quota Max Invaso 532 m.s.l.m.  
  Altezza Diga 95 mt  
  Immissari principali fiume Agri  
  Emissari principali fiume Agri  
  Uso plurimo  

La storia

Il Lago di "Pietra del Pertusillo" è un invaso artificiale situato nel territorio dei comuni di Grumento Nova, Montemurro e Spinoso. La diga è stata costruita tra il 1957 e il 1962, a sbarramento del fiume Agri, con i fondi della Cassa del Mezzogiorno, la quale concesse all'ente per lo sviluppo dell'irrigazione e la trasformazione fondiaria in Puglia e Lucania l'esecuzione dei lavori. L'invaso si trova a 532 metri di altitudine sul livello del mare ed ha una capacità massima di 155 milioni di metri cubi d'acqua, destinati ad uso irriguo, idroelettrico e potabile. La diga è nata nei pressi della località montemurrese "Pietra del Pertusillo", così chiamata poiché il fiume, in quella zona, passava fra due rocce come se vi fosse un pertugio. Il paesaggio circostante è ricoperto da boschi che scendono fino alle sponde del lago (alcuni alberi perfino oltre, risultando parzialmente sommersi dalle acque). Il lago è utilizzato per la pesca sportiva e per gare di canottaggio nazionale, oltre che tappa obbligata nel ferragosto della Val d'Agri.

 
  avanti

Monitoraggio acque invasi


Rapporti di prova acque invasi

Campionamenti del:

 
© ARPAB  via della Fisica 18 C/D 85100 Potenza - P.Iva 01318260765 - tel.0971656111  - email PEC: protocollo@pec.arpab.it - Privacy - Note Legali